Italia al sesto posto nella classifica Icca delle destinazioni Mice

CWT

Icca (The International Congress and Convention Association), associazione che rappresenta i principali fornitori mondiali nel settore dei meeting ed eventi, ha pubblicato la sua consueta classifica annuale delle destinazioni Mice. Il report evidenzia che nel 2018 si sono svolti nel mondo 12.973 incontri, 379 in più rispetto al 2017: un dato che conferma la solidità del comparto. Occorre tenere presente, però, che la classifica non considera tutti gli eventi, ma solo quelli internazionali con oltre 50 partecipanti, promossi da associazioni e che si svolgano a cadenza regolare in diverse destinazioni, con una rotazione tra almeno tre differenti Paesi. «Le classifiche ICCA non forniscono una panoramica dell'intero settore dei meeting -conferma il Ceo di Icca, Senthil Gopinath -. Incoraggiamo i nostri membri a consultare anche altre classifiche per avere un quadro completo delle proprie performance».

Osservando la classifica delle città, Parigi si posiziona al primo posto, seguito da Vienna. Al terzo posto troviamo Madrid, entrata per la prima volta nella top five dal 2015. In quarta posizione compare Barcellona, che è scivolata di ben tre gradini rispetto al primo posto del 2017. Anche Berlino passa dalla quarta alla quinta posizione. Londra, Singapore e Praga scendono rispettivamente al settimo, ottavo e nono posto, mentre Lisbona sale di tre posizioni per piazzarsi sesta. In grande crescita è anche Bangkok che passa dal 17esimo al decimo posto, facendo uscire Seoul dalla top ten. La capitale coreana si posiziona solo in 15esima posizione dietro a Buenos Aires (undicesima), Hong Kong (dodicesima), Amsterdam e Tokyo. Montréal (Quebec) e Roma escono dalla top 20, mentre i nuovi arrivati Bruxelles e Taipei si piazzano rispettivamente al 17esimo e 20esimo posto.

La classifica dei Paesi vede gli Stati Uniti confermare la propria leadership, come ormai è consuetudine da oltre due decenni. La Germania rimane al secondo posto, seguita da Spagna (che guadagna una posizione), Francia e Regno Unito. L'Italia sostituisce la Francia al sesto posto, il Giappone e la Cina sono rispettivamente settima e ottava. I Paesi Bassi e il Canada si scambiano le posizioni, collocandosi rispettivamente al nono e al decimo posto. Il Portogallo mantiene l’undicesima posizione e la Repubblica di Corea è dodicesima, seguita da Australia e Svezia. Nella top 20 anche Austria, Brasile, Argentina, Polonia e Svizzera.



RESTA CONNESSO CON CWT

 

Se desideri entrare in contatto con noi per ricevere informazioni o iscriverti alla newsletter, clicca sul bottone qui sotto e compila il form.
 

Contattaci