Hotel policy vs. comportamento dei viaggiatori: le evidenze della ricerca GBTA e RoomIt by CWT

CWT

Ridurre i costi, aumentando allo stesso tempo la compliance alla policy e la soddisfazione dei viaggiatori. Sono i principali obiettivi dei buyer di viaggi per il 2019 (rispettivamente per il 55%, il 52% e il 45% del campione), secondo una recente ricerca condotta dalla Global Business Travel Association (GBTA), in collaborazione con la divisione di distribuzione alberghiera RoomIt by CWT.

L’indagine è stata realizzata intervistando un panel online e offline di oltre mille viaggiatori e responsabili travel europei e americani. Sebbene la grande maggioranza (78%) dei business traveller dichiari in particolare di rispettare i massimali aziendali per le prenotazioni hotel, ben due terzi di essi (66%) vorrebbero poter contare su disponibilità più elevate. I viaggiatori desidererebbero soprattutto poter usufruire di amenity che non sempre sono incluse nelle travel policy: non di rado prenotano quindi tariffe comprensive di diversi servizi, le cosiddette “bundled rates”, anche al di fuori dei limiti imposti. Il tutto spesso nella convinzione di contribuire agli obiettivi generali di risparmio, seppure ciò non sia necessariamente vero. Tra le amenity più richieste ci sono la connessione WiFi premium, il servizio in camera e il pass per la palestra. La sfida per i travel manager riguarda anche i gap nella conoscenza delle policy aziendali che gli stessi viaggiatori mostrano di avere: «Una comunicazione continua per tenere informati i viaggiatori sulla policy - afferma Jessica Collison, director of research di GBTA - può essere un ottimo strumento per raggiungere gli obiettivi».

«I business traveller ambiscono a trovare la stanza giusta, nel posto giusto con le giuste amenity, rispettando al contempo quanto previsto nell’hotel program aziendale - spiega il Presidente di RoomIt by CWT, David Falter -. In ultima analisi, quindi, sia i travel manager, sia i viaggiatori hanno obiettivi di risparmio simili. I buyer di viaggi possono perciò raggiungerli offrendo ai viaggiatori una scelta più vasta e aumentando di conseguenza la compliance».



RESTA CONNESSO CON CWT

 

Se desideri entrare in contatto con noi per ricevere informazioni o iscriverti alla newsletter, clicca sul bottone qui sotto e compila il form.
 

Contattaci